1. image: Scarica

    sovtime:

1 рубль СССР 1924 года.
1 ruble of USSR, 1924.

Il sol dell’avvenire in un rublo sovietico del 1924.

    sovtime:

    1 рубль СССР 1924 года.

    1 ruble of USSR, 1924.

    Il sol dell’avvenire in un rublo sovietico del 1924.

     
  2. Il contributo di oggi è un post di un nuovo collaboratore, Stefano Pessolani, che scriverà di armamenti: l’Objekt 775, un carro armato sperimentale con munizionamento missilistico.
Per saperne di più andate a leggere l’articolo sul blog del paese degli Sputnik: Objekt 775: il carro armato munito di missili.

    Il contributo di oggi è un post di un nuovo collaboratore, Stefano Pessolani, che scriverà di armamenti: l’Objekt 775, un carro armato sperimentale con munizionamento missilistico.

    Per saperne di più andate a leggere l’articolo sul blog del paese degli Sputnik: Objekt 775: il carro armato munito di missili.

     
  3. image: Scarica

    
"Stalin leads us to victory!"

Un manifesto della propaganda bellica sovietica: “Stalin ci guida verso la vittoria”.

    "Stalin leads us to victory!"

    Un manifesto della propaganda bellica sovietica: “Stalin ci guida verso la vittoria”.

    (Fonte: fuckyeahwwiipropaganda)

     
  4. 15:40 17th Lug 2014

    Note: 42

    Rebloggato da 85kr

    Tag: cccpsoviet warplanesMiG-21

    image: Scarica

    rubenkok:

Mig 21 MF engine bay Kraggenburg, NL - iP5s

Il motore di un MiG-21 MF.

    rubenkok:

    Mig 21 MF engine bay Kraggenburg, NL - iP5s

    Il motore di un MiG-21 MF.

     
  5. Un orologio sovietico degli anni ‘80 prodotto dalla ditta Raketa. Detto non a caso “lo Zero”, montava un quadrante disegnato per agevolare l’uso da parte degli ipovedenti.
Per Raketa fu un successo inaspettato: l’orologio vendeva bene anche fra chi non aveva problemi di vista. Una vittoria per il disegno industriale sovietico.
Uno dei redattori del paese degli Sputnik ne ha acquistato uno funzionante. Ne parla su suo blog personale: Di rigattieri, di hipster e di orologi sovietici.

    Un orologio sovietico degli anni ‘80 prodotto dalla ditta Raketa. Detto non a caso “lo Zero”, montava un quadrante disegnato per agevolare l’uso da parte degli ipovedenti.

    Per Raketa fu un successo inaspettato: l’orologio vendeva bene anche fra chi non aveva problemi di vista. Una vittoria per il disegno industriale sovietico.

    Uno dei redattori del paese degli Sputnik ne ha acquistato uno funzionante. Ne parla su suo blog personale: Di rigattieri, di hipster e di orologi sovietici.

     
  6. image: Scarica

    historyinposters:

Soviet tourism poster for Caucasus Mountains from early 1930s

Pubblicità dell’ente per il turismo: il Caucaso.

    historyinposters:

    Soviet tourism poster for Caucasus Mountains from early 1930s

    Pubblicità dell’ente per il turismo: il Caucaso.

     
  7. image: Scarica

    planed:

Fantastic Yuri Gagarin poster by Valentin Viktorov

La conquista dello spazio: Jurij Gagarin in un poster di Valentin Viktorov.

    planed:

    Fantastic Yuri Gagarin poster by Valentin Viktorov

    La conquista dello spazio: Jurij Gagarin in un poster di Valentin Viktorov.

     
  8. georgy-konstantinovich-zhukov:

    A Soviet-built T-26 light tank. Although it would be well outmatched during World War II, at the time of the Spanish Civil War it was one of the premiere tanks on the battlefield, and easily overpowering the German and Italian designs used by the Nationalists. One of the few countries willing to openly support the Spanish Republic, the Soviet Union sent just under 300 of them to Spain during the war. Their battlefield reputation ensured that the Nationalists did all that they could to capture them intact and return them to service, as is the case with this example on the lower right.

    (National Archives; Keystone)

    Carri armati leggeri del modello T-26, largamente prodotto in Unione Sovietica. Durante l’Operazione Barbarossa i T-26 furono facili bersagli per i Panzer III e IV dell’esercito tedesco, ma al tempo della guerra civile spagnola i T-26 superavano i loro equivalenti italiani e tedeschi in forza ai Nazionalisti.

     
  9. image: Scarica

    fuckingfreud:

Largest soviet toy store “Detskiy Mir” – “Children’s World” in Moscow.

Comprare giocattoli in Unione Sovietica.

    fuckingfreud:

    Largest soviet toy store “Detskiy Mir” – “Children’s World” in Moscow.

    Comprare giocattoli in Unione Sovietica.

     
  10. image: Scarica

    georgy-konstantinovich-zhukov:

"Workers of the World Unite!" - A Bolshevik propaganda poster from the Russian Civil War.
(NYPL)

Lavoratori di tutto il mondo, unitevi!

    georgy-konstantinovich-zhukov:

    "Workers of the World Unite!" - A Bolshevik propaganda poster from the Russian Civil War.

    (NYPL)

    Lavoratori di tutto il mondo, unitevi!